Martedì, Novembre 21, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Formazione, ecco l'Avviso pubblico TA/03/2011

L’Amministrazione Provinciale di Taranto, a valere sull’Asse IV- Capitale umano del P.O. Puglia FSE 2007/2013, come previsto nel Piano annuale provinciale delle attività delegate, approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n.54 del 24.3.2011, intende attuare misure per la somministrazione di borse lavoro finalizzate all’inserimento di giovani disoccupati nel mondo del lavoro, con particolare riferimento al settore dei “Servizi”, nonché alla valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali. In quest'ottica l'Amministrazione ha inteso avviare un'attività di concertazione territoriale con realtà aziendali e organismi pubblici volta a  produrre intese istituzionali delineanti modalità e termini degli inserimenti, come più oltre descritto.

L'avviso si può prelevare all'indirizzo www.provincia.taranto.it

Pubblicata la graduatoria di Ritorno al Futuro: 1.769 le borse di studio concesse

È pronta la graduatoria di Ritorno al Futuro, il bando inserito nel Piano per il Lavoro che permette ai giovani laureati di accedere ad una formazione di alto profilo in Puglia, in Italia e all'estero, con la previsione di tornare a casa per mettere a disposizione del proprio territorio il sapere acquisito.
Saranno finanziate 1.769 borse di studio che assorbono la quasi totalità dell'incentivo, cioè 24milioni 995mila. Di queste, 866 richieste (il 48,9% del totale) riguardano master in Italia, 644 domande (il 36,4% del totale) si riferiscono a corsi da seguire in Puglia e 299 candidature (quindi il 16,9% del totale) a master da frequentare all'estero.

Per questo bando sono stati messi a disposizione 25milioni di euro. Si tratta della cifra più alta destinata all'incentivo tra tutte e quattro le edizioni svolte fino ad oggi nella nuova programmazione (2007-2013). Le precedenti erano arrivate al massimo a poco più di 23milioni di euro.

Scorrendo la graduatoria, il candidato più premiato dall'aiuto risulta essere donna, laureata in materie umanistiche, economico-giuridiche e scientifico-tecnologiche e con un reddito medio ISEE di poco superiore ai 17mila euro.

Con i 1769 borsisti agevolati oggi salgono a 6.413 i laureati che si sono aggiudicati la borsa di studio in tutte e quattro le edizioni di Ritorno al Futuro e ad oltre 81milioni 101mila euro l'importo totale dei corsi finanziati.

Incontri

Circolo Culturale

E. Fermi                                     Comune di Massafra            Associazione Italiana Mediatori Familiare

 

 

LA MEDIAZIONE FAMILIARE

Teatro Comunale

 

La Sig.ria Vs. è  invitata

All’incontro

il Mediatore nel conflitto Familiare

Che si terrà mercoledì 22 giugno 2011 alle ore 18.00 presso il Teatro Comunale di Massafra – Piazza Garibaldi.

 

PROGRAMMA

 

 

ORE 18,00

Saluti

Dott. Martino Tamburrano

Sindaco del Comune di Massafra

Antonio Cerbino

Assessore alle politiche sociali

Angela Genga

Presidente del Centro E. Fermi



 

ORE 19,00

Interverranno

Avv. Adriano Calzolaro

Criminologo – Mediatore

Dott.ssa Ilda Rivoir

Mediatore - Presidente Cooperativa “Arcolaio”

Avv. Lia Lacatena

Mediatore – Consigliere Regionale per la Puglia A.I.Me.F

I Soci Docenti della Cooperativa “Arcolaio”

 

LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA

 

 

Per informazioni: Segreteria Centro Culturale “E. Fermi” Tel. 099/8804917 – 080/4837528

e-mail: info@formazionefermi.it

E’ gradita la Vs. conferma all’adesione, Grazie

 

LA DIREZIONE

Formazione IT: bando Fondimpresa per Pmi

Fondimpresa ha pubblicato l'Avviso 3/2011 con il quale mette in campo 6 milioni di euro per finanziare la formazione volta a sostenere l'innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle Pmi aderenti del settore manifatturiero.

Possono partecipare le piccole e medie imprese delle quattro macro-aree territoriali: Nord, Centro, Sud e Isole, Multiregionali.

Sono finanziabili i progetti per la definizione di programmi o attività di innovazione messe a punto e realizzate in comunione con università o altri organismi di ricerca (ambito A) e per il miglioramento di quelli già esistenti, anche mediante il trasferimento e la formazione del personale (ambito B). Anche in questo secondo caso deve essere prevista una collaborazione con università o altri enti di ricerca.

Per l'ambito "A" è richiesto un finanziamento minimo di 50.000 euro fino ad un massimo di 150.000 euro. Le domande possono essere presentate dal 1° luglio 2011 fino al 17 ottobre 2011.

Per l'ambito "B" il finanziamento minimo è sempre di 50.000 euro, mentre quello massimo è di 250.000 euro. Le domande potranno essere presentate dal 18 ottobre 2011 fino al 30 marzo 2012 e verranno esaminate e valutate in ordine cronologico.

Prorogata invece alle ore 13.00 del 29 luglio 2011 la seconda scadenza dell'Avviso n. 3/2010. Questo, per permettere ai Soggetti Proponenti di partecipare essendo a conoscenza dell'esito della procedura di valutazione relativa alle domande di finanziamento presentate regolarmente alla prima scadenza, attualmente in fase di completamento.

Come andare a studiare dall'altra parte del mondo: ecco Ritorno al Futuro Sud Australia

Novità dal Servizio Formazione Professionale della Regione Puglia.

Negli scorsi giorni è stato approvato l’avviso pubblico Ritorno al Futuro Sud Australia per la concessione di borse di studio per la frequenza di master post lauream presso alcune università del Sud Australia.

Sono previste borse di studio onnicomprensive fino a 54.000 euro per percorsi formativi che terminino entro il 31 dicembre 2013.

Tutte le informazioni sui master finanziabili, l'avviso pubblico e la modulistica utile alla partecipazione sono reperibili sul sito della Regione Puglia - Sezione URP Comunica a questo indirizzo.

Per informazioni aggiuntive occorre contattare il Servizio Formazione Professionale: potete scrivere all’indirizzo di posta elettronica sudaustralia@regione.puglia.it o recarvi di persona (esclusivamente nelle giornate di martedì e giovedì dalle 10 alle 13) presso gli uffici del Servizio Formazione Professionale (Via Corigliano 1 – Zona Industriale – Bari).

Fonte Regione Puglia

Finanziamenti Per le PMI

Autotrasporto, incentivi per formazione professionale e aggregazioni

Con decreto 3 dicembre 2010 sono stati adottati i criteri e i termini per l'ac­cesso ai contributi disposti dal Dpr n. 83/2009 per la formazione professionale e per il sostegno ai processi di aggregazione imprenditoriale nel settore dell'auto­trasporto di merci per conto terzi. Per quanto riguarda la formazione professionale, le im­prese di autotrasporto merci aventi sede principale o se­condaria in Italia nonché le strutture societarie, risul­tanti dall'aggregazione di dette imprese, possono ri­chiedere contributi per la realizzazione di progetti di formazione specifica o generale avviati dopo l'entrata in vigore del decreto in oggetto. I progetti prevedono la partecipazione dei titolari, soci, amministratori, dipendenti o addetti delle im­prese di autotrasporto a corsi di formazione o ag­giornamento professionale volti all'acquisizione di competenze adeguate alla gestione d'impresa e alle nuove tecnologie. Le iniziative sono realizzate attra­verso piani formativi aziendali, interaziendali, terri­toriali o strutturati per filiera. È altresì prevista la possibilità che le imprese o i raggruppamenti di im­presa realizzino insieme ad istituti universitari corsi di formazione volti alla creazione di nuove figure professionali o alla specializzazione post universita­ria nel settore dei trasporti.

Leggi tutto: Finanziamenti Per le PMI

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione