Domenica, Febbraio 25, 2018

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

CONSIGLIO DEI MINISTRI: APPROVATE NUOVE NORME PER ACCELERARE I BREVETTI

  Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola ha approvato il decreto legislativo di revisione del Codice della proprietà intellettuale che prevede regole più semplici per facilitare e accelerare i brevetti.
Viene introdotta, in particolare, la protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche e il diritto di brevettare per i ricercatori universitari, qualora l'Università o altri centri di ricerca pubblici non abbiano provveduto entro sei mesi. Una norma riconosce ai Comuni la possibilità di ottenere il riconoscimento di un marchio da utilizzare anche per valorizzare commercialmente il proprio patrimonio culturale, storico, architettonico e ambientale.
"Con questo provvedimento - ha spiegato il Ministro Claudio Scajola - intendiamo stimolare la brevettazione, offrendo nuove opportunità ai ricercatori, e accentuare l'utilizzo industriale delle invenzioni brevettate, per intensificare l'innovazione del sistema produttivo e contribuire così alla competitività del nostro Paese e al rafforzamento della ripresa economica". Le integrazioni e le correzioni apportate al Codice dal Consiglio dei Ministri passano ora all'esame delle Commissioni Parlamentari competenti, del Consiglio di Stato e della Conferenza Unificata e dovranno essere adottate definitivamente entro il 15 agosto prossimo.

 

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione