Sabato, Maggio 26, 2018

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

BANDO TITOLO II TURISMO

 BENEFICIARI Piccola impresa: che occupa meno di 50 dipendenti e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio non superiori a 10 milioni di euro.

OBIETTIVO Favorire lo sviluppo delle attività economiche delle piccole imprese turistiche facilitando l'accesso al credito.

TIPOLOGIA DI INVESTIMENTO AMMISSIBILE A CONTRIBUTO Progetti di investimento di importo non inferiore a € 30.000 per:

·        l'ampliamento, l'ammodernamento e la ristrutturazione delle strutture turistico - alberghiere, ivi comprese le strutture di servizi funzionali allo svolgimento dell'attività (quali bar, palestre, piscine, centri benessere, ecc.) nonché gli interventi finalizzati al superamento delle barriere architettoniche, al rinnovo e aggiornamento tecnologico, al miglioramento dell'impatto ambientale;

·        la realizzazione di strutture turistico - alberghiere attraverso il recupero ed il restauro di una pluralità di trulli e case rurali esistenti, antiche masserie, torri e fortificazioni, castelli, immobili di particolare pregio storico - architettonico, compresa la realizzazione di strutture di servizi di cui al punto precedente;

·        la realizzazione o l'ammodernamento degli stabilimenti balneari, ivi compresi gli spazi destinati alla ristorazione e alla somministrazione di cibi e bevande, ai parcheggi ed ai punti di ormeggio;

·        la realizzazione e/o la gestione di approdi turistici.

 

 

Fonte: sistema.puglia.it

PRESENTAZIONE MUD, DECRETO DI PROROGA AL 30 GIUGNO

 Sarà presentato al Consiglio dei Ministri di venerdì prossimo uno schema di decreto legge per la proroga al 30 giugno del termine di presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) che era fissato per il 30 aprile.
Lo ha annunciato il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo. Il decreto che sarà esaminato la settimana prossima dal CDM consentirà inoltre alle aziende di utilizzare un modello cartaceo di MUD, aggiornato con le indicazioni relative ai rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, e non il MUD elettronico che era stato introdotto nel dicembre del 2008 e che sarebbe dovuto entrare in vigore con la dichiarazione di quest’anno.
In pratica, in attesa dell’entrata in funzione nei prossimi mesi del SISTRI - il nuovo sistema elettronico di tracciabilità dei rifiuti - per la dichiarazione da presentare con riferimento all’anno 2009 si procederà come in passato, con il “vecchio” sistema cartaceo. Ciò per risparmiare alle imprese che stanno affrontando il complesso processo di adozione del SISTRI adempimenti e oneri che il nuovo regime SISTRI sostituirà integralmente.

 

Fonte: www.minambinte.it

ABBIGLIAMENTO E TESSILI - TOKYO: MOSTRA AUTONOMA "MODA ITALIA"

Dal 05 - 07 luglio 2010

Scadenza 26 aprile 2010

L'ICE organizza la 37° edizione della Mostra Autonoma “Moda Italia in Giappone - sezione Abbigliamento, che si terrà a Tokyo dal 5 al 7 luglio 2010. All'evento saranno presentate le collezioni primavera/estate 2011. Sono invitate a partecipare le aziende del comparto donna, uomo, abbigliamento pelle e pellicceria, bimbo, sposa, intimo/mare e accessori moda. Per ulteriori dettagli consulta la circolare informativa disponibile sul portale www.ice.it.

Per informazioni: Francesca Tango, tel. 06.5992.6835, email: f.tango@ice.it - Francesca Carli, tel. 06.5992.6897, email: f.carli@ice.it.

 

Fonte: www.ice.it

DOMANI SI INAUGURA IL SALONE NAUTICO

 Sarà l'assessore regionale al Turismo Magda Terrevoli ad inaugurare il Salone Nautico di Puglia. La cerimonia si svolgerà mercoledì 14 aprile, ale ore 11.00, sulle banchine di Sant'Apolinnare, nel porto interno di Brindisi. Saranno presenti il Sindaco di Brindisi Domenico Mennitti, il Presidente dell'Autorità Portuale Giuseppe Giurgola, il Presidente della Lega Navale Italiana, ammiraglio Roberto De Donno e il Presidente di Area Progetti (società organizzatrice dell'evento) Giuseppe Meo.
Al Termine della cerimonia il Salone Nautico aprirà i battenti e i visitatori potranno ammirare le tantissime barche esposte sui pontili, in banchina e all'interno del'ex capannone Montecatini. […]

Fonte:
"Senzacolonne"

MSE, ICE E FEDERBIO RINNOVANO L'INTESA PER SOSTEGNO DEL COMPARTO BIOLOGICO

Realizzare iniziative a sostegno dell'internazionalizzazione del comparto delle produzioni biologiche per consolidare le attività già intraprese nel 2009 rivolte a USA e Brasile e per trovare nuove opportunità in aree quali Egitto, Medio Oriente, Giappone e Russia.
Questo l'obiettivo dell'intesa operativa sottoscritta dal Ministero dello Sviluppo Economico, dall'ICE, Istituto nazionale per il Commercio Estero, e da FederBio, Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica.   […] 
La collaborazione in particolare prevede una serie di punti e di attività concrete: un'azione trasversale di promozione e di scouting per allargare la partecipazione dei progetti ad altre realtà e aree interessanti; l'organizzazione dei due Desk Officer a New York e San Paolo, attivi dal 2009 presso gli Uffici dell'ICE, che hanno il compito di seguire tutte le attività previste nel paese di loro competenza, e svolgono un ruolo propositivo per lo sviluppo delle singole azioni più concrete; eventi, corsi di in-formazione, networking event tra aziende italiane e operatori esteri, supporto all'organizzazione delle attività di promozione nei punti di vendita in USA e in Brasile; l'organizzazione di iniziative a sostegno a SANA 2010 per intensificare la presenza di operatori e acquirenti del settore e per incrementare l'interscambio tra produttori e acquirenti attraverso seminari tematici, gruppi di lavoro, studi sulle tendenze alimentari e seminari sulla promozione dei cibi con particolari focus sulle tecniche di distribuzione e commercializzazione dei prodotti biologici; la partecipazione a manifestazioni fieristiche di rilievo nei Paesi ritenuti in target, quali in particolare Natural Products Expo West (Anaheim, 12-14 marzo 2010) e Summer Fancy Food (New York, 27-29 giugno 2010) in USA, BioBrazil (San Paolo, 20-23 maggio 2010) in Brasile, World Food (Mosca, 14-17 settembre 2010) in Russia e Biofach Giappone (Tokyo, 21-23 settembre 2010).

Fonte: Istituto Nazionale per il Commercio Estero

ACCREDITAMENTO DEI CERTIFICATORI ENERGETICI. DA LUNEDÌ APERTE LE ISCRIZIONI

 Al via le candidature per i certificatori energetici. I tecnici interessati a questa nuova professione potranno inoltrare le domanda a partire da lunedì 12 aprile alle ore 12,00. La procedura, esclusivamente telematica attraverso il portale www.sistema.puglia.it, permetterà ai professionisti di essere accreditati dalla Regione Puglia e inseriti nell'Elenco Regionale dei Certificatori Energetici. Entra in vigore, infatti, il Regolamento per la certificazione energetica degli edifici varato dalla Regione a febbraio (è il n. 10 del 2010). Il Regolamento istituisce in Puglia l'Attestato di certificazione energetica, un documento obbligatorio per chi costruisce o ristruttura un immobile che la nostra Regione, tra le prime in Italia, rilascerà appunto su attestazione di un soggetto certificatore inserito nell'elenco regionale. Tante le categorie interessate al nuovo profilo professionale: la domanda può essere presentata infatti da ingegneri, architetti, agronomi, chimici, geometri, periti industriali, periti agrari, iscritti ai relativi ordini e collegi professionali e da tecnici di amministrazioni pubbliche e di società private che svolgono la funzione di energy manager. È richiesta un'esperienza almeno triennale attestata da una dichiarazione del rispettivo Ordine o Collegio professionale o degli enti di appartenenza in almeno due di queste attività: progettazione dell'isolamento termico degli edifici; progettazione di impianti di climatizzazione invernale ed estiva; gestione energetica di edifici e impianti; certificazione e diagnosi energetica. Chi non fosse in possesso di questa esperienza, per essere accreditato deve seguire un corso di formazione di 80 ore e superare l'esame finale. La possibilità di essere inseriti nell'Elenco dei certificatori è aperta anche ai professionisti di altre regioni che abbiano svolto un corso simile a quello descritto o abbiano maturato l'esperienza triennale prevista, inoltre i "Certificatori di Sostenibilità Ambientale" così come definiti dall'Assessorato all'Urbanistica della Regione Puglia sono riconosciuti anche come "Certificatori energetici", quindi possono inoltrare la richiesta di accreditamento senza ulteriori requisiti oltre al versamento della quota annuale di 100,00 €.

 

Fonte: sistema.puglia.it

SACE S.p.A.

Servizi Assicurativi del Commercio Estero 

 

 

  SACE offre alle imprese e alle banche che operano nel campo dell'export numerosi prodotti e servizi assicurativi che, di volta in volta, verranno illustrati sulle pagine di èItalia. SACE S.p.A. - Servizi Assicurativi del Commercio Estero è la società italiana di assicurazione dei crediti all'esportazione SACE S.p.A. succede all'Istituto per i Servizi Assicurativi del Commercio Estero con decorrenza 1° gennaio 2004.

La missione di SACE è diretta a s ostenere le imprese italiane nella loro attività di internazionalizzazione attraverso l'assicurazione e la riassicurazione dei rischi di carattere politico, economico e commerciale a cui sono esposti gli operatori italiani nelle loro transazioni internazionali. SACE offre alle imprese e alle banche che operano nel campo dell'export prodotti e servizi assicurativi. SACE coordina la propria attività con quella dei soggetti impegnati nel sostegno all'internazionalizzazione delle imprese italiane; partecipa all'attività degli Sportelli regionali per promuovere l'informazione sui servizi assicurativi e fornire formazione ed assistenza alle istituzioni, agli enti ed associazioni imprenditoriali che operano sul territorio. Partecipa agli Sportelli Italia all'estero.

Fonte: italplanet.it

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione