Domenica, Febbraio 25, 2018

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

ALENIA, IN ARRIVO 53 MILIONI

 Quasi 53 milioni di euro di investimenti per il Contratto di Programma siglato ieri tra Regione Puglia, Alenia Aeronautica e Gse Industria Aeronautica. Il contributo pubblico di 17milioni di euro consentirà la creazione a regime di 46 nuovi posti di lavoro. Alenia Aeronautica, per lo stabilimento di Grottaglie (associata con Gse Industria Aeronautica che opera a Brindisi) intende realizzare sezioni di fusoliera del nuovo velivolo commerciale B787-Dreamliner, attraverso il potenziamento degli impianti dei macchinari e delle attrezzature. L'investimento servirà anche per la costruzione di parti strutturali di velivolo in metallo ed in materiale composito e per l'assemblaggio di aerostrutture. ...

 

Fonte: "Corriere del Giorno"

WORLD WINE MEETINGS AMERICA - SPRINT PUGLIA

  Si svolgerà a Chicago (USA), dal 11 al 13 giugno 2010, la 3a edizione della business convention World Wine Meetings America, che riunisce i più noti produttori di vino provenienti da tutto il mondo, con gli importatori specializzati del settore, provenienti da Stati Uniti, Canada e Sud America.

L'evento si struttura come un’importante borsa d’affari internazionale dove, per tre giorni, i produttori del settore vitivinicolo hanno la possibilità di effettuare incontri business to business con selezionati importatori di rilevanza internazionale, al fine di creare proficue opportunità di penetrazione commerciale sul mercato statunitense, canadese e sud americano.

In collaborazione con gli organizzatori dell’evento, BCI – Business Convention International, verrà messa a disposizione di ogni azienda pugliese partecipante una Business Suite in cui realizzare gli incontri business to business, secondo un’agenda predefinta.

La quota di partecipazione all’evento per le imprese pugliesi è di €1.000 a persona

comprensiva di:

trasferimenti da/per l’aeroporto;

soggiorno per 3 notti e utilizzo della Business Suite comprendente una zona per gli incontri business to business e una zona notte (camera da letto e servizi igienici);

servizi di organizzazione incontri business to business;

servizi di interpretariato;

trasporto dei campioni di vino.

Rimangono a carico dei singoli partecipanti le relative spese di viaggio da/per l’Italia.

Le aziende interessate a partecipare devono contattare SPRINT Puglia ( per richiedere la scheda di adesione) ed inviare la relativa scheda di adesione via fax allo SPRINT Puglia ( 080 5759587), entro il 21 aprile 2010.

 

SPRINT Puglia - Regione Puglia

Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l' Innovazione

Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione

Tel. + 39 080 5743103

Fax. + 39 080 5759587

e-mail : sprint@regione.puglia.it

MODA - NASCE L'INCUBATORE DELLA CREATIVITÀ

 "Un modello per tutta la regione Puglia". Così è stato definito il progetto, incardinato in un protocollo di intesa firmato tra amministrazione comunale di Barletta, Confindustria, Ance, Cerset e Distretto produttivo dell'edilizia sostenibile pugliese, che vedrà a breve sorgere all'interno della vecchia distilleria di Barletta l'incubatore dell'innovazione e della creatività per il settore moda. L'iniziativa avrà il compito di contribuire alla riqualificazione di questo comparto in netta crescita nell'ambito cittadino, puntando su formazione, marketing, design e contribuendo al recupero di un'area urbana parzialmente dismessa. I lavori dovrebbero partire entro il prossimo 15 giugno, inaugurazione 365 giorni dopo. Già disponibili due milioni e 700mila euro di finanziamenti regionali...

 

Fonte: "La Gazzetta dell'Economia"

ECHO ITALIA - SPRINT PUGLIA

 Si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno 2010, presso Palazzo Le Windsor a Montréal (Québec, Canada), la settima edizione di Echo Italia,l’evento annuale multisettoriale, di promozione del “made in Italy” in Canada. L’edizione 2010 dell’evento si svolgerà in concomitanza con alcuni eventi di promozione dei “Sistema Italia”, organizzati dall’Ambasciata Italiana in Canada, in occasione della Festa della Repubblica italiana.

La Regione Puglia prenderà parte all’evento con un proprio spazio espositivo istituzionale che presenterà ai visitatori i punti di forza del “Sistema Puglia”, sia in termini delle produzioni agroalimentari regionali di qualità, sia come patrimonio turistico e culturale. In collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Canada, verrà organizzato un vero e proprio “Spazio Puglia” in cui le aziende pugliesi interessate potranno promuovere ed esporre i loro prodotti di qualità e realizzare incontri business to business con i buyers ed operatori di settore canadesi selezionati.

La quota di partecipazione all’evento per le imprese pugliesi è di € 500 ad azienda, comprensiva di:

postazione di lavoro per l’esposizione dei prodotti e la realizzazione di incontri;

servizi di organizzazione incontri business to business;

servizi di interpretariato;

trasporto dei campioni di prodotti.

Rimangono a carico dei singoli partecipanti le relative spese di viaggio da/per l’Italia e le spese di alloggio.

 Le aziende interessate a partecipare devono contattare SPRINT Puglia ( per richiedere la scheda di adesione) ed inviare la relativa scheda di adesione via fax allo SPRINT Puglia ( 080 5759587), entro il 21 aprile 2010.

 

SPRINT Puglia - Regione Puglia

Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l' Innovazione

Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione

Tel. + 39 080 5743103

Fax. + 39 080 5759587

e-mail : sprint@regione.puglia.it

ECHO ITALIA - SPRINT PUGLIA

 Si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno 2010, presso Palazzo Le Windsor a Montréal (Québec, Canada), la settima edizione di Echo Italia,l’evento annuale multisettoriale, di promozione del “made in Italy” in Canada. L’edizione 2010 dell’evento si svolgerà in concomitanza con alcuni eventi di promozione dei “Sistema Italia”, organizzati dall’Ambasciata Italiana in Canada, in occasione della Festa della Repubblica italiana.

La Regione Puglia prenderà parte all’evento con un proprio spazio espositivo istituzionale che presenterà ai visitatori i punti di forza del “Sistema Puglia”, sia in termini delle produzioni agroalimentari regionali di qualità, sia come patrimonio turistico e culturale. In collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Canada, verrà organizzato un vero e proprio “Spazio Puglia” in cui le aziende pugliesi interessate potranno promuovere ed esporre i loro prodotti di qualità e realizzare incontri business to business con i buyers ed operatori di settore canadesi selezionati.

La quota di partecipazione all’evento per le imprese pugliesi è di € 500 ad azienda, comprensiva di:

postazione di lavoro per l’esposizione dei prodotti e la realizzazione di incontri;

servizi di organizzazione incontri business to business;

servizi di interpretariato;

trasporto dei campioni di prodotti.

Rimangono a carico dei singoli partecipanti le relative spese di viaggio da/per l’Italia e le spese di alloggio.

 Le aziende interessate a partecipare devono contattare SPRINT Puglia ( per richiedere la scheda di adesione) ed inviare la relativa scheda di adesione via fax allo SPRINT Puglia ( 080 5759587), entro il 21 aprile 2010.

 

SPRINT Puglia - Regione Puglia

Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l' Innovazione

Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione

Tel. + 39 080 5743103

Fax. + 39 080 5759587

e-mail : sprint@regione.puglia.it

UNA PIOGGIA DI SOLDI PER LE PICCOLE AZIENDE DEL DIVERTIMENTO

 L'assessorato comunale alle Politiche di Sviluppo Economico e per il Turismo di Barletta a fianco delle imprese del turismo. L'assessorato, infatti, sta promuovendo il bando della Regione Puglia, che mette a disposizione venticinque milioni di euro. I finanziamenti sono in favore delle imprese piccole e piccolissime che intendono investire per fornire servizi nel campo del turismo, della valorizzazione dei beni culturali e delle risorse ambientali.

Con questo bando, vengono agevolate soprattutto le micro e piccole imprese che realizzano investimenti per la gestione di approdi turistici, per il settore alloggi, per il noleggio di biciclette, d'imbarcazioni da diporto esclusi i pedalò, di altre attrezzature sportive e ricreative, di biancheria e vestiario, di attrezzature per manifestazioni e spettacoli. I finanziamenti vogliono agevolare inoltre le attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator, di altri servizi di prenotazione e le imprese che organizzano convegni e fiere. Ma non solo: gli aiuti sono rivolti anche alle attività creative, artistiche e di intrattenimento, alle attività di biblioteche, archivi, musei, ai parchi di divertimento e tematici, alle discoteche, sale da ballo, night-club e simili, alla gestione di stabilimenti balneari...

 

Fonte: "La Gazzetta del Mezzogiorno"

ABI-AIFI: SIGLATO L’ACCORDO PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE

Promuovere studi e interventi congiunti di banche, operatori di private equity e venture capital per accelerare la crescita e migliorare la competitività delle imprese anche attraverso la quotazione delle imprese in Borsa, avviare iniziative di sensibilizzazione a livello locale sulle opportunità dell’uso del capitale di rischio. Questi i principali obiettivi dell’accordo L’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e l’Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital (AIFI) hanno siglato un accordo con l’obiettivo di sostenere la crescita delle imprese tramite iniziative volte a sviluppare il mercato del private equity e più in generale l’investimento nel capitale di rischio delle imprese, anche in prospettiva della quotazione sui mercati. In una fase economica caratterizzata dall’esigenza di aumentare i livelli di capitalizzazione delle imprese, di sostenerne gli investimenti e i processi di crescita, ABI e AIFI considerano di particolare importanza e di utilità reciproca la collaborazione volta a favorire rapporti di sinergia tra finanziatori e operatori di private equity. L’accordo in particolare mira a promuovere analisi e forme di intervento congiunto di banche, operatori di private equity e venture capital facilitando tra l’altro lo scambio di informazioni. L’intesa è diretta anche a monitorare e valorizzare il ruolo delle banche nel private equity, ad avviare iniziative di sensibilizzazione a livello locale sulle opportunità derivanti dall’investimento nel capitale di rischio al fine di sostenere la crescita delle piccole e medie imprese e delle giovani aziende tecnologiche.

 “In un’ottica di diversificazione delle fonti di finanziamento e di accelerazione dei processi di crescita delle pmi, l’accordo con AIFI rappresenta un passo importante – ha commentato Giovanni Sabatini, il Direttore Generale dell’ABI - L’Associazione Bancaria, nell’ambito delle iniziative a sostegno della patrimonializzazione delle imprese, intende così valorizzare il ruolo delle banche italiane come finanziatori ed investitori nel capitale di rischio di società non quotate, continuando ad offrire un aiuto concreto ai settori produttivi anche in vista della quotazione in Borsa. L’accordo - ha continuato Sabatini – costituisce un elemento di continuità con altre iniziative promosse dall’ABI a sostegno del rafforzamento patrimoniale delle imprese, per accelerarne la crescita e migliorarne la competitività. Si pensi in particolare al Fondo italiano d'investimento per le pmi appena costituito, partecipato da soggetti pubblici e privati”. [ … ]

 

Comunicato Stampa ABI disponibile su www.sistema.puglia.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione