Lunedì, Maggio 21, 2018

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Brindisi

Nel centro storico di Brindisi in piazza Duomo, attiguo all'antico porticato dell'Ospedale dei Cavalieri Gerosolimitani vi è il Museo Archeologico Provinciale intitolato a Francesco Ribezzo, studioso di civiltà messapica. All'interno da visitare la raccolta epigrafica, la collezione statuaria raffigurante togati e loricati e la sezione antiquaria.
La bohème, via Fermi 42, zona industriale. Negozio d'antiquariato.

Taranto

Di eccezionale bellezza è il Museo archeologico di Taranto che presenta una grande novità': il Salone degli Ori. Una collezione presentata attraverso mostre itineranti in diverse parti del mondo. In particolare tra i gioielli provenienti di Taranto, sono notevoli i diademi a lamina d'oro imitanti foglie di alloro o di quercia.
Oltre agli ori e argenti, una consistente parte del museo di Taranto e' dedicata alle ceramiche, provenienti in gran parte dagli scavi effettuati in città.

Grottaglie

È stata l'abbondanza di argilla nel territorio che ha inizialmente favorito lo sviluppo dell'artigianato, risalente all'età classica e magno-greca.
Da visitare il quartiere delle ceramiche con decine di artigiani della ceramica. Nel centro storico è possibile assistere alla lavorazione di preziosi oggetti forgiati dipinti e cotti nel fedele rispetto della più tradizionale tecnica di lavorazione.
Situati nel centro storico hanno caratteristiche importanti sia dal punto di vista storico sia dal punto di vista culturale:
Il Castello Episcopio antico Mastio medioevale di fine '400 oggi sede del Museo della Ceramica;La Chiesa Matrice imponente in piazza regina margherita;Il Santuario di S. Francesco De G. dedicato al Santo Patrono ed ospita uno stupendo presepe in pietra risalente al 1530.
Situato nel resto della città il Santuario della Madonna di Mutata (con annessa masseria) costruito in memoria di un evento miracoloso attribuito ad un affresco della Vergine che "mutò posizione".
Visitare il quartiere delle ceramiche con decine di artigiani della ceramica.

Ostuni

Soprannominata la Città Bianca con il suo borgo medioevale chiamato "terra".
La partenza si effettua da Piazza Libertà, triangolare e spaziosa, dove si affacciano il palazzo del Municipio, la Chiesa di San Francesco, l'Obelisco di Sant'Oronzo e la Chiesa dello Spirito Santo.
Entrando da Porta San Demetrio ci si inoltra nel borgo medioevale con una lunga strada in salita tra archi e pareti bianche di calce.
Si giunge in Via Cattedrale dove si può ammirare la facciata della Chiesa di San Vito Martire attuale museo, qui è conservato il calco di un reperto archeologico di enorme importanza: i resti di una donna con il suo feto risalente a circa venticinquemila anni fa (paleolitico superiore).
Lasciato il museo si procede per Piazza Cattedrale, che offre uno scenario architettonico ed artistico di incomparabile bellezza: la Cattedrale (monumento nazionale), l'Episcopio e la Biblioteca, il ponte in pietra.
In questo itinerario i visitatori hanno la possibilità di degustare prodotti tipici (olio,vino, orecchiette, latticini, dolciumi, fichi secchi, mandorle tostate, confetture e rosoli) ed acquistare pregevoli manifatture artigianali (cesti in vimini, merletti e pizzi, oggetti in legno d'olivo, fischietti e ceramiche), dai numerosi negozietti presenti tra le vie del centro storico. Una particolarità artigianale di questo paese è la lavorazione della creta che prende la forma di fischietti, piccole opere d' arte in terracotta, dai più svariati e stravaganti soggetti.
"Taverna della Gelosia" cucina tradizionale nel centro storico bellissima terrazza con vista - Via Andriola 26, Tel. 0831.334736
"Osteria del Tempo Perso" nel centro storico, cucina tradizionale, Tel. 0831.303320
Mercatino dell'antiquariato, ogni seconda domenica del mese.
Ceramiche d'Alò nella Piazza principale, piazza Matteotti n.51
"Riccardo Caffè" nel centro storico ambiente, elegante e trendy per un dopocena Tel. 0831.306046

Martina Franca

Passeggiando nella città vecchia, anche senza una precisa meta o un itinerario, è facile scorgere, ad ogni svolta, in ogni vicolo, scorci suggestivi e sempre nuovi, elementi barocchi dalla inaspettata eleganza o dalla genuina semplicità, profumi di antico e di nuovo.
La fontana di piazza Roma molto suggestiva e caratteristica, il centro storico di Martina Franca, dalla singolare bellezza artistica, si presenta quindi al visitatore in uno scenografico di viuzze e incantevoli stradine La Basilica di S. Martino, uno splendido edificio di culto, è una delle più riuscite realizzazioni del singolare barocco martinese, com'è universalmente riconosciuto.
Infine da visitare è anche la chiesa di S. Domenico in elegante stile barocco. Ristorante: “Al ritrovo degli Amici”, corso Messapia, 8, Tel. 080.4839249. Cucina tradizionale vegetali e carne.
Shopping Boutique Massa nella piazza principale con capi firmati italiani.
Mercatino dell’antiquariato ogni terza domenica del mese. Info tel. 080.4304951.
Azienda agricola Barnaba (caseificio), Via Mariucci, 10 sulla Martina - Alberobello.
Antonio Malecore - Cartapesta - Via Merine, 9.
Ottimi capocolli da Romanelli, in Via valle d’Itria 8.

Torre Canne

Torre Canne è un piccolo centro peschereccio che l'estate si anima fino a trasformarsi in attrezzata e popolata località balneare, per offrire eccellente ospitalità e un magnifico arenile sabbioso.
Torre Canne è anche una rinomata stazione termale con le sorgenti Torricella e Antesana le cui acque sono consumate per la cura delle affezioni del fegato, delle vie biliari e delle forme uricemiche.

Selva di Fasano

La Selva di Fasano località di villeggiatura famosa per la sua stupenda posizione panoramica detta "balcone d’Italia sull’oriente" da cui si può ammirare anche la valle d’Itria ad ovest e ad est il litorale Adriatico e punteggiato da secolari alberi di ulivo e dalle antiche e caratteristiche costruzioni in pietra, i famosi Trulli.
Varie possibilità di svago offre il vicino "ZOO SAFARI", dove si potrà visitare il più grande parco faunistico d'Italia.
Trattoria la Siesta: cucina tradizionale e di qualità: Tel. 080.4331217

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione